La nostra galleria di opere d'arte Gli artisti che espongono in questo sito Le principali tecniche applicate
Le opere che potete acquistare online facendo la vostra offerta
Come contattare Gallery Lady
Cerca nel sito
Home PageArchivio notizie L'ARTE COME TERAPIA?
Notizie d'Arte
23 febbraio 2015
L'ARTE COME TERAPIA?
Scettici o meno, aiuta a vivere bene. Parola di Alain de Botton e della sua "SCHOOL OF LIFE"

A volte ritornano. E non sono solo nomi e teorie, ma anche idee. Che l'arte faccia bene alla vita è indubbio, e chi frequenta il variopinto mondo di mostre, artisti, galleristi e critici lo sa bene. Certo, l'importante è non restarne frustrati, o schiacciati. Di questo forse non vi parlerà Alain de Botton, nel suo libro Art as teraphy. Svizzero, presentatore televisivo, imprenditore culturale e saggista, se ne è uscito con l'idea che le opere più famose ritraggono tutte soggetti "belli”: persone felici, cieli blu, fiori, mentre sotto i nostri occhi sfilano ogni giorno immagini di devastazione e odio.
Peccato pero che i fiori, i cieli blu o le ballerine siano nati da ossessioni, da problematiche esistenziali, da paure.
E anche se nel volume è contemplato un "riapprocciarsi con la normalità del dolore" e il combattere l’ottimismo forzato della società dei consumi, c'è qualcosa di puramente e dolcemente naif nelle teorie di De Botton, quasi un alleggerimento infantile.
Poi, sicuramente, anche una serie di giuste nozioni: dall'equilibrio che ci pervade mentre, catarticamente, vediamo tutto lo squilibrio possibile nelle opere, fino alla visione dell'arte come "propaganda": della vita semplice (ma chi l'ha detto, e dove si è visto? Forse se ci si ferma al binomio "contadini-Van Gogh"), della necessità di ampliare i propri orizzonti, o di un approccio più gioioso alla vita (anche questo punto piuttosto discutibile). «L’arte è una forza che sostiene il lato migliore della natura umana, rafforzandolo e mettendolo in evidenza in un mondo sempre più distratto e rumoroso», ha spiegato lo studioso.
Che, insomma, vuole farci rilassare. E usare l'arte come arma psichica per aiutare noi stessi. Qualcuno già lo sa, il resto - visto con tutto questo "rosa" - non sembra altro che un art attack



exibart.com

Gallery Lady - Condizioni di vendita e Privacy policy - Glossario Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Credits