La nostra galleria di opere d'arte Gli artisti che espongono in questo sito Le principali tecniche applicate
Le opere che potete acquistare online facendo la vostra offerta
Come contattare Gallery Lady
Cerca nel sito
Home PageArchivio notizie Mimmo Rotella
Notizie d'Arte
15 febbraio 2006
Mimmo Rotella
Nato a Catanzaro il 7 ottobre 1918, Mimmo Rotella, uno degli artisti italiani più fondamentali del Novecento, uno tra i più riconosciuti all'estero, uno tra i più inseriti nella scena artistica dei suoi anni, è morto a Milano - all'ospedale Fatebenefratelli - per un cancro.
Immediatamente alle spalle del tridente formato da Piero Manzoni, Alberto Burri e Lucio Fontana, Rotella è uno dei maestri di quell'arte che - alla fine degli anni Cinquanta ed all'inizio dei Sessanta - simboleggiava nel settore delle icone e delle immagini il portentoso boom economico italiano. Un'arte che guardava senza inibizione alcuna alla pubblicità, al progresso, al benessere e al consumismo.
Mimmo Rotella studia a Napoli dove consegue la maturità alla locale Accademia di Belle Arti. Si trasferisce a Roma già nel 1945, abiterà nella sua vita poi negli Stati Uniti, a Parigi ed in fine a Milano. La prima personale nella Capitale risale al 1951, due anni dopo la sua invenzione della poesia fonetica epistaltica. Ma furono proprio i muri della Roma degli anni del boom, pieni di manifesti e di locandine, ad ispirare la forma d'arte che lo ha reso celebre (e imitatissimo) nel mondo: il decollage. Disse Emilio Villa che i decollage erano "la scoperta di uno spazio nuovo rispetto al collage cubista". In realtà un'arte proto pop che anticipò la pop art propriamente intesa.
Questa sua ricerca fu contestualizzata poi da Pierre Restany (scomparso nel 2003) che lo inserì nel gruppo dei
Nouveaux Réalistes con Arman, Cesar, Christo, Deschamps, Dufrene, Hains, Yves Klein, Martial Raysse, Niki de Saint-Phalle, Spoerri, Tinguely e Villegle. Un'altra corrente che Rotella perseguì - alla metà degli anni Sessanta - fu inoltre quella della Mec-Art (foto). Ultima curiosità. Nel 1996 un opening di una sua mostra è il primo vernissage artistico ad essere trasmesso online su internet. All'avanguardia dal '46 al '96. È morto uno dei più indiscutibili interpreti dell'arte italiana del dopoguerra.


Per ulteriori informazioni:
www.exibart.com

Gallery Lady - Condizioni di vendita e Privacy policy - Glossario Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Credits